Una fotografia del personale al 31/12/2019

Sono 319 i dipendenti del Comune di Lecco, di cui il 99% a tempo indeterminato e 2 in aspettativa. Il 35% ha un contratto part-time. A questi si aggiunge il Segretario Generale.
Il 63% è donna e il 33% di loro ha un contratto part-time.
I laureati rappresentano il 24%, e sono in aumento (erano il 21,5% nel 2015).
I dirigenti sono 6 e i responsabili donna rappresentano il 37% dei dirigenti e dei quadri titolari di PO.

319

i dipendenti al 31/12/2019

Un Comune virtuoso

Il Comune di Lecco rispetta ampiamente i parametri di virtuosità previsti dalla normativa, con 323* dipendenti rispetto ai 330 che potrebbe avere in base al rapporto medio popolazione- dipendenti (previsto dal D.M. 10/4/2017).

L’incidenza della spesa per il personale equivale al 24% delle spese correnti al 31/12/2018 ed è in linea con la media nazionale (23,6%). Anche per il 2019 la spesa per il personale (pari ad € 11.230.954 comprensiva di assunzioni effettuate sul 2019 – GC N. 294 18/12/2018) rispetta gli indici di virtuosità che comparano – e limitano – le spese di personale alla media di spesa del triennio di riferimento (2011-2013).

Il blocco del turnover del personale negli enti pubblici deciso dallo Stato ha causato una riduzione di 14 dipendenti tra 2014 e 2018, anno in cui il Comune ha potuto riprendere le assunzioni bandendo nel corso del biennio 2018/2019: 13 concorsi/selezioni, 2 selezioni interne e 16 mobilità esterne, che hanno consentito un apporto di giovani e valide professionalità al servizio dei cittadini.

*il dato è dato dalla somma di: 319 dipendenti, 2 in aspettativa, il Segretario e 1 persona fuori dotazione organica

-7

dipendenti rispetto al parametro di virtuosità previsto dalla normativa 

Cittadini soddisfatti della qualità dei servizi

Grazie al lavoro di squadra tra Giunta, dirigenti e dipendenti del Comune gli standard di qualità si sono mantenuti su soddisfacenti livelli di gradimento. Si segnala, in particolare, l’aumento della soddisfazione dei cittadini per consulenze notarili (+7 punti percentuali), SAD (+9 punti percentuali) e musei (+3 punti percentuali) tra il 2015 e il 2019. Tra i servizi, c’è anche il Centro Ricreativo Estivo, uno servizio storico e consolidato, che risponde ai bisogni di accudimento estivo delle famiglie. Il servizio è stato attivato a pieno regime anche nel 2020, essendo per tempo riusciti a adottare il piano organizzativo, il progetto delle attività e strutture conformi a tutta la normativa anticovid vigente

87%

la soddisfazione media
dei cittadini sui principali
servizi comunali nel 2019